BUN Biblioteca Universitaria di Napoli

Primo Levi: il lager, la provetta, la fabbrica

Per l'edizione 2007 di Ottobre piovono libri. I luoghi della lettura, la Biblioteca Universitaria ha realizzato la manifestazione Primo Levi: il lager, la provetta, la fabbrica, dedicata alla figura umana e intellettuale del chimico e grande scrittore torinese, sopravvisuto ad Auschwitz e morto nel 1987, probabilmente suicida.

L'iniziativa, svoltasi tra dicembre 2007 e maggio 2008, si è articolata in numerosi eventi di carattere diverso.

In particolare è stata prevista una Sezione intitolata Primo Levi a Ponticelli, all'interno della quale si sono svolti incontri, concerti e proiezioni nel quartiere di Ponticelli, fino a qualche decennio fa antica area operaia della città di Napoli.

In un contesto come quello di Ponticelli non potevano mancare un incontro sull’etica del lavoro, uno dei temi centrali nella produzione letteraria di Levi, e una mostra sulla storia del lavoro nel quartiere (La chiave a stella. Lavoro e Lavoratori a Ponticelli). Oggetti, documenti d’archivio e fotografie hanno documentato la secolare attività agricola della zona e la nascita negli anni Cinquanta del Novecento di grandi insediamenti industriali, dalla Ignis Sud all’Ansaldo.

Della mostra è stato edito l'omonimo catalogo, arricchito da un documentato saggio sulla storia del lavoro a Ponticelli.

La manifiestazione si è chiusa con la proiezione del film La tregua di Francesco Rosi e con un dibattito con il regista.

All’iniziativa hanno dato il loro apporto diverse scuole, associazioni culturali, parrocchie del territorio, le Asl Napoli 1 e 4 e alcune aziende locali.


Gli incontri sulla tematica generale

Gli incontri della Sezione Primo Levi a Ponticelli

La mostra

Il catalogo

"La tregua"